Casa per i Paesi del Mediterraneo

Casa per i Paesi del Mediterraneo

CASA PER IL MEDITERRANEO

Leverano, Lecce - 2009

Project Gallery

SEGUENDO I PRINCIPI DELLA SOSTENIBILITA’ E DEL RISPARMIO ENEERGETICO

La realizzazione del nuovo insediamento è stata concepita in stretta simbiosi sia funzionale, sia morfologica con un sistema di piazze, percorsi e spazi verdi che costituiscono la trama di un tessuto di relazioni sociali. Il luogo dove si intende realizzare l’intervento di lottizzazione è un sito caratterizzato dalla presenza consistente di alberi di ulivo che sono stati conservati come elemento identitario.

  • Concorso di Idee
  • Progetto di Casa per i Paesi del Mediterraneo
  • Progetto di Simone Animobono, Tomaso Maria Cavalieri, Marco Ferrelli

ANNO

2009

LUOGO

Leverano (LE)

L’involucro della casa ha un elevato isolamento termico per consentire un confort sia invernale, sia estivo. Lo schema compositivo dell’impianto e la presenza di spazi ipogei (il patio) si ispira agli accorgimenti bioclimatici tipici dell’architettura vernacolare. La tecnica costruttiva adottata è il cemento armato e il tamponamento è costituito da pareti in blocchi multistrato in calcestruzzo di argilla espansa. Il blocco di tamponamento è formato da un elemento semipieno in calcestruzzo di uno spessore di 24,5 cm, da un pannello in polistirene estruso di uno spessore di 7,5 cm e da una tavella piena in calcestruzzo di 6 cm.

Il tetto giardino assicura il mantenimento delle condizioni termo igrometriche, ideali per il confort degli abitanti. In copertura, inoltre, è prevista la possibilità di installare pannelli solari termici per la produzione di acqua calda sanitaria, mentre per il riscaldamento invernale e il raffrescamento estivo è auspicabile l’utilizzo di pompe di calore ad alta efficienza, che si avvalgano dell’acqua di falda come scambiatore di calore (geotermia).

La viabilità automobilistica è limitata ad un percorso perimetrale dell’area e l’accesso agli spazi comuni e alle abitazioni è possibile solo attraverso percorsi pedonali.  Gli spazi verdi sono pensati come aree attrezzate per lo svago e per il tempo libero, ma anche come orti e come terreni dedicati al compostaggio.

ORARI STUDIO

Lunedì – Venerdì

9.00 – 13.00
16.00 – 19.00

Sabato

9.00 – 13.00

I NOSTRI CONTATTI

Telefono

+(39) 338.3364858

Indirizzo

Viale Egeo, 8
00144 – ROMA

Rwanda Chapel

Rwanda Chapel

Rwanda Chapel

Rukomo, RWANDA - 2019

Concepita come luogo in cui la comunità di Rukomo si raccoglie e si riconosce

La cappella si spoglia di ogni accessorio per rendere l’incontro con il divino il più diretto possibile. Per questo il linguaggio architettonico predilige una forma semplice e pura: due mani che si riuniscono e si intersecano per concludersi in un abbraccio, al riparo di cui, la comunità si sente protetta.

  • Concorso di idee
  • Rwanda Chapel
  • Progetto di Simone Animobono

ANNO

2019

LUOGO

Rukomo, Rwanda

Si sviluppa non in senso longitudinale, ma circolare: non ha spigoli, in modo da rendere questo abbraccio il più morbido possibile. Non si eleva verso l’alto per mantenere le radici ben salde alla terra. Il campanile è l’unico elemento che ha un andamento verticale: non separato dalla cappella, ne costituisce parte integrante. Le campane al suo interno sono l’unico suono meccanico che interrompe il silenzio di uno scenario naturale incantevole.

Il legno, utilizzato per le strutture portanti, per le superfici interne del soffitto, per il pavimento, per gli infissi, per gli arredi e per l’altare, garantisce accoglienza e calore. Il soffitto, formato da una struttura in legno lamellare, cede il passo a pareti circolari di mattoni crudi. Sullo sfondo si aprono vetrate che permettono all’edificio di dissolversi nel paesaggio e alla luce di entrare e convergere verso il centro. In questo modo si realizza la perfetta compenetrazione tra interno ed esterno, tra cielo e terra.

Posto in maniera asimmetrica, il muro esterno si apre per facilitare l’accesso e allo stesso tempo si pone come prolungamento dello spazio interno, quasi a voler da un lato invitare con un gesto cortese e dolce ad entrare e dall’altro accompagna il fedele all’uscita: nuovamente, esterno ed interno si confondono diventando un unicum ed eliminando ogni confine.

ORARI STUDIO

Lunedì – Venerdì

9.00 – 13.00
16.00 – 19.00

Sabato

9.00 – 13.00

I NOSTRI CONTATTI

Telefono

+(39) 338.3364858

Indirizzo

Viale Egeo, 8
00144 – ROMA