Lizzani 2019

Lizzani 2019

Interior LZ

Parco Archeologico di Centocelle, Roma - 2019

Un restyling essenziale all’insegna della luce

L’appartamento è situato a Roma, nella zona sud-est della capitale, in prossimità del Parco Archeologico di Centocelle e si trova al quarto piano di un condominio.

  • Interior
  • Ristrutturazione Appartamento
  • Progetto di Simone Animobono

ANNO

2019

LUOGO

Roma (RM)

La ristrutturazione della casa ha previsto la demolizione delle tramezzature interne della zona giorno che era divisa in ingresso, soggiorno e cucina. Demolendo i tramezzi, abbiamo eliminato nettamente le linee che separavano gli ambienti e che contribuivano a creare diversi spazi angusti. L’intervento si è quindi concentrato sulla zona living, mirando a farla diventare il fulcro della casa. Ne è scaturito uno spazio che meglio si adattava alle esigenze dei giovani clienti, realizzando un unico ambiente che combina accoglienza, modernità ed essenzialità.

La cucina già esistente e situata a sinistra dell’entrata, è stata riprogetta e ne è stata ripensata la disposizione seguendo il principio della funzionalità. Si è adattata perfettamente al nuovo spazio e, in un linguaggio stilistico di continuità con il soggiorno, anche per essa è stato scelto il colore bianco.

Si è deciso di mantenere separate la zona giorno e la zona notte, rendendo l’ingresso un luogo dal forte impatto visivo. La luminosità è l’elemento fondamentale di cui si è tenuto conto. La demolizione dei tramezzi e la scelta di arredi bianchi, infatti, sono serviti ad amplificare la luce naturale, permettendole di arrivare in ogni angolo e creando un meraviglioso effetto di smaterializzazione dello spazio.

Il resto della casa è rimasto sostanzialmente invariato. La zona notte ha mantenuto due camere e due bagni. Nella camera matrimoniale è stata realizzata una cabina armadio ad hoc per le esigenze della giovane coppia.

Il pavimento è stato realizzato in gres effetto parquet ed è stato utilizzato per tutti gli ambienti dell’appartamento. Nella zona living, per interrompere l’effetto di total white, il gres è stato posato anche sulla parete a destra dell’entrata. La scelta della parete non è stata casuale: di fronte ad essa si apre un balcone che permette alla luce di rimbalzare su questa superficie e diffondersi in tutto lo spazio. Il rivestimento, dunque, fa quasi da cuscino ad una luce che deve illuminare, ma non abbagliare. Pochi e bianchi elementi di arredo emergono dalla parete non risultando né invadenti, né pesanti, ma dialogano perfettamente con lo stile minimal scelto.

ORARI STUDIO

Lunedì – Venerdì

9.00 – 13.00
16.00 – 19.00

Sabato

9.00 – 13.00

I NOSTRI CONTATTI

Telefono

+(39) 338.3364858

Indirizzo

Viale Egeo, 8
00144 – ROMA

De Pretis 2019

De Pretis 2019

De Pretis 2019

Rione Monti, Roma - 2019

Boiserie moderne per uno stile classico contemporaneo

A dieci minuti dal Foro Romano, un appartamento di fine Ottocento ha ritrovato oggi una nuova distribuzione per una migliore fruizione, grazie ad un rinnovamento dello spazio interno.

  • Interior
  • Ristrutturazione Appartamento
  • Progetto di Simone Animobono

ANNO

2019

LUOGO

Roma (RM)

Gli ambienti sono stati ridisegnati e l’intervento ha riguardato la trasformazione dell’involucro. La pianta originale dell’appartamento comprendeva una sola camera da letto, una cucina indipendente, una grande zona living e un bagno. In seguito alla ristrutturazione, la cucina è stata spostata inserendosi nella zona living di cui è diventata l’angolo cottura. In questo modo è stato possibile creare un’altra camera – studio ed, inoltre, è stato ricavato un bagno privato al posto di un vecchio ripostiglio.

La zona del soggiorno è il fulcro dell’appartamento. Il camino riveste un effetto scenografico e posto al centro della sala è il punto di raccordo tra la cucina e il salotto. La sua decorazione in marmo fa assumere al focolare la giusta importanza, trasformandolo in elemento principe della casa.

Si è deciso di inserire nel progetto di design l’installazione di boiserie moderne che conferiscono un tocco di eleganza ed esclusività all’appartamento. La realizzazione di queste pareti è entrata in armonia con la sua storia, permettendoci di mantenere uno stile ottocentesco in un ambiente moderno. Le boiserie rivestono le pareti di quasi tutti gli ambienti della casa, fatta eccezione per i due bagni. Realizzate in gesso, sono delle decorazioni leggere e versatili che danno carattere agli ambienti, infondono uno stile elegante, mixando design contemporaneo e tradizionale. Si tratta di una decorazione artistica che rappresenta una soluzione raffinata e duratura, poiché non necessita di particolari manutenzioni una volta applicata.

Anche per i bagni si è optato per uno stile classico sia nell’arredo, sia nei rivestimenti. La scelta è ricaduta sulle piastrelle diamantate bianche che con il loro aspetto sfaccettato evocano il vintage, ma allo stesso tempo sono in linea con un linguaggio moderno. Grazie alla loro forma particolare, permettono di creare giochi di luce che sono resi ancor più interessanti nella doccia dove dialogano con il marmo nero e bianco delle nicchie. Queste ultime sono state create per offrire uno spazio funzionale dove riporre i prodotti per l’igiene e costituiscono un grazioso punto focale nella doccia.

Il risultato generale della ristrutturazione è perfettamente in linea con il gusto della committenza: tutte le stanze sono state accomunate da un medesimo stile che rende l’appartamento armonioso. Il parquet, le grandi finestre, il camino, le boiserie dialogano tra loro e creano uno stile classico contemporaneo che disegna una casa signorile e senza tempo.

ORARI STUDIO

Lunedì – Venerdì

9.00 – 13.00
16.00 – 19.00

Sabato

9.00 – 13.00

I NOSTRI CONTATTI

Telefono

+(39) 338.3364858

Indirizzo

Viale Egeo, 8
00144 – ROMA

Da Ceri 2018

Da Ceri 2018

Da Ceri 2018

Quartiere Prenestino, Roma - 2018

UNO STILE TOTAL WHITE PER UNO SPAZIO SENZA CONFINI

La ristrutturazione di questo appartamento, situato nella zona Sud di Roma, ha seguito un filo narrativo e stilistico molto semplice: il gusto personale dei padroni di casa attratti dal colore bianco. L’obiettivo era creare uno spazio fluido, volumi puri ed un ambiente molto luminoso.

  • Interior
  • Ristrutturazione Appartamento
  • Progetto di Simone Animobono

ANNO

2018

LUOGO

Roma (RM)

Per prima cosa abbiamo lavorato a riordinare un appartamento che si presentava un po’ confuso e limitante: nell’abitazione, infatti, la zona notte e la zona giorno non erano chiaramente distinte e, guardando alla funzionalità, abbiamo riconsegnato ad ogni singolo spazio il suo specifico ruolo.
Prima dell’intervento, entrando in casa, si accedeva al soggiorno tramite un ingresso, mentre la cucina restava indipendente e vivibile ed era situata in una zona contigua alla zona notte.
Sono state demolite le pareti dell’ingresso e della cucina, creando una zona giorno che rappresenta “il cuore” della casa, un open space pronto all’accoglienza. Lo spazio si è arricchito di luce e l’ambiente è divenuto unico, senza divisori.

La zona notte ha conquistato una sua indipendenza ed ha subito poche rilevanti trasformazioni.
I bagni sono stati rivestiti in gres effetto pietra naturale color beige e la stanza, che originariamente era uno studio, è stata trasformata in cabina armadio.

In secondo luogo, bisognava considerare la volontà della clientela che desiderava creare un’ampia zona living in cui doveva dominare il colore bianco. Ne è risultato uno stile total white, ricco di fascino, ma soprattutto capace di moltiplicare luminosità e spazialità. La scelta del colore bianco ha donato classe e raffinatezza, creando la sensazione di uno spazio continuo, senza interruzioni, accentuata dal pavimento in grès effetto parquet rovere bianco, posato in tutti gli ambienti.
La continuità è sia spaziale, sia stilistica. Non esistono altri colori fuorchè il bianco. L’elemento di distacco nell’arredo è costituito dal tavolo nero che è l’unico colore posto a contrasto.

Poichè il benessere passa anche attraverso una buona illuminazione, per ogni zona sono stati realizzati punti luce specifici che hanno evitato di rendere piatto l’ambiente.
Nella zona della cucina si è optato per un’illuminazione con faretti led a fascio largo per rendere omogenea la luce sul piano di lavoro. Sopra al tavolo da pranzo è stata usata una striscia di luce led nascosta nella veletta del cartongesso, creando una soluzione dalla forma arrotondata che ha donato una luce più diffusa.
Per la zona soggiorno, invece, sono state individuate due differenti fonti d’illuminazione: una sopra i divani e il mobile tv con faretti led a fascio stretto e l’altra lungo tutto il perimetro dell’ambiente con una striscia di luce led nascosta nella veletta del cartongesso a forma rettangolare.

Luce, colore bianco e spazialità hanno, quindi, contribuito a creare una tela bianca su cui i proprietari possono continuare a dipingere con la loro storia, le loro emozioni ed i loro colori.

ORARI STUDIO

Lunedì – Venerdì

9.00 – 13.00
16.00 – 19.00

Sabato

9.00 – 13.00

I NOSTRI CONTATTI

Telefono

+(39) 338.3364858

Indirizzo

Viale Egeo, 8
00144 – ROMA

Grimaldi 2017

Grimaldi 2017

Grimaldi 2017

Quartiere Marconi, Roma - 2017

RIDISTRIBUIRE LO SPAZIO CON UN TOCCO DI COLORE

Siamo nel quartiere Marconi di Roma, in un appartamento di 60 mq al secondo piano di uno stabile degli anni ’60 del 1900. I giovani proprietari mi avevano chiesto di ridisegnare gli spazi cercando di sfruttarli al meglio e di far crescere in qualche modo la loro casa.

  • Interior
  • Ristrutturazione Appartamento
  • Progetto di Simone Animobono

ANNO

2017

LUOGO

Roma (RM)

Poche e semplici azioni hanno permesso di “allargare” l’abitazione: abbiamo convertito quello che era un piccolo e buio ripostiglio in un angolo cottura che comunica con la zona living. La finestra aperta su una corte interna che non contribuiva a dare luce ad un ambiente che fungeva da deposito, diventa il nuovo punto focale della cucina, permettendo non solo di scacciare gli odori, ma anche di comunicare con l’altra finestra posta perfettamente di fronte e che illumina il soggiorno. L’angolo cottura è a vista, ma in posizione raccolta e nascosta a chi entra in casa: una soluzione che garantisce, all’occorrenza, un po’ di privacy.

L’attuale zona living, in origine adibita a camera da letto, è diventata l’ambiente centrale in un appartamento dove non esisteva un fulcro ed è stata trasformata in un nucleo accogliente e rilassante. Pochissimi espedienti hanno dato personalità e anima all’insieme. Il primo espediente è la controsoffittatura in cartongesso che accentua la sensazione di accoglienza e contribuisce a donare un’illuminazione diffusa e calda. Elemento caratterizzante del progetto è la parete in pietra bianca che detta lo stile dell’ambiente. Luminosa e moderna, la pietra bianca dona movimento alla parete, la rende viva dandole profondità. Infine, la scelta del colore in armonia con l’arredamento preesistente vivacizza la composizione. Ridisegnare la zona living, ha permesso non solo di far nascere uno spazio centrale e accogliente, ma anche di spostare la camera da letto in una zona più riservata.

Per non rinunciare all’idea di avere un luogo che fungesse da ripostiglio sulla parete d’ingresso è stato ricavato un utile vano di servizio, ottimizzando lo spazio nel modo migliore. La scelta di tinteggiare una sola parete in ogni ambiente ha conferito carattere a tutte le stanze creando un linguaggio stilistico unitario per l’intero appartamento. Ogni camera è contraddistinta da un colore specifico: color sabbia per il soggiorno, color ruggine per la zona notte e verde petrolio per la camera hobby (che in origine ospitava la cucina).  I colori in armonia con gli arredi si inseriscono in una geometria precisa giocando con luce, spazio e volumi.

Tutto è reso elegante, luminoso e fresco grazie anche al tono chiaro del pavimento in gres porcellanato effetto parquet. Il risultato? Un appartamento accogliente, sobrio, moderno, ma non monotono.

ORARI STUDIO

Lunedì – Venerdì

9.00 – 13.00
16.00 – 19.00

Sabato

9.00 – 13.00

I NOSTRI CONTATTI

Telefono

+(39) 338.3364858

Indirizzo

Viale Egeo, 8
00144 – ROMA